Dal 1 gennaio 2016 il Comune di Spera si è fuso nel Comune di Castel Ivano

La presentazione del Sindaco

di Giovedì, 02 Gennaio 2014 - Ultima modifica: Martedì, 16 Settembre 2014
Immagine decorativa

È con orgoglio e soddisfazione che ci accingiamo a scnvere la presente per informarvi dell'ultimazione dei lavori di ristrutturazione, adeguamento e arredamento della "Casa Vacanze Gruppi Primalunetta" in Loc. Primalunetta a m 1.720 di quota sul Monte Cima nel Lagorai Orientale.

L'intervento di ristrutturazione della struttura, di proprietà del Comune di Spera, si era reso necessario per adeguare alle normative igienico-santiarie vigenti gli edifici che già dal 1981 per iniziativa degli allora amministratori, della Parrocchia di Spera e di tanti volontari che con gran volontà e impegno hanno dedicato tanto del loro tempo libero e hanno petmesso di adattare i tre fabbricati all'utilizzo come colonia.
Con i lavori di ristrutturazione non più procrastinabili si è cercato di dare risposte relativamente agli standard di sicurezza e di carattere igienico e sanitario oltre alle mutate esigenze degli ospiti e dei fruitori della struttura nel rispetto comunque delle caratteristiche strutturali e tipologiche degli edifici storici che da quest'estate sarà possibile utilizzare da parte delle associazioni e gruppi interessati.
La colonia nata come momento di sano relax a contatto con la natura per i ragazzi di Spera e dei paesi di Strigno e Samone ha ben presto allargato i suoi confini per quanto riguarda la presenza dei ragazzi ospitati che ricordano ancora oggi i bei momenti passati in Primalunetta.
Vi invito a tal proposito a digitare su qualsiasi motore di ricerca "Campeggio Primalunetta" che grazie all'iniziativa di qualche ospite della struttura ha anche un profilo su Facebook, per leggere i commenti di chi vi ha passato qualche bella e, direi, indimenticata estate oltre a qualche foto della struttura, delle attività e dei bei momenti trascorsi da un gruppo di ospiti in campeggio.
Riporto di seguito un commento in dialetto che mi pare possa esprimere quello che il Campeggio di Primalunetta ha significato ed è stato per molti: "...incredibile!!!! da l'88 al 2005 ...senza saltar n'ann!!! ragazzi, su quel pra', en quela slaperia, en quei gabioti ciamadi doce, ensema a tuti quei boci ...lì ho lasà en toc de cor e tanti momenti sol bei!!! no so se el paradis l'esiste, zerto che en Primaluna penso de averne vist en tochet!!! me par ancor de sentirli quei canti entorno al foc, el bel casin dei boci nele camere de not ... e en de sto mar de sensazion l'è bel perderse...".
La struttura è posta in una posizione centrale nel massiccio montuoso di Rava Cima d'Asta, con un'ampia visibilità sulla Valsugana, fra il Lago di Caldonazzo e l'Altopiano della Vigolana.
È inoltre al centro di un sistema sentieristico già tracciato dalla S.A.T. che per il definitivo decollo ha forse solo bisogno d'alcuni punti d'appoggio per soste e pernottamenti, visto che per quanto riguarda le bellezze naturali e storiche ha forse poche eguali.
La natura di queste zone è pressoché incontaminata dal momento che le persone che l'hanno abitata e che ancora la frequentano ne hanno profondo rispetto e anche perché, e qui si entra nella storia, su queste montagne hanno passato gran parte della loro vita i nostri nonni e i nostri padri.
Ecco perché si è voluto ripristinare per quanto possibile con una segnaletica adeguata i tanti toponimi della zona che scaturivano da situazioni di vita e da eventi della natura.
Ed ecco perché all'interno della struttura vi è l'intenzione di evidenziare dei percorsi fotografici correlati da spiegazioni per ricordare la vita in malga e dei "boschieri", lavori che fino a pochi decenni fa erano gli unici che davano reddito alle nostre famiglie.
E chi sarà ospite della Casa Vacanze Primalunetta potrà inoltre effettuare delle escursioni sui luoghi dove si è combattuta la Grande Guerra avendo la possibilità di visitare i numerosissimi resti della prima Guerra Mondiale con mulattiere, trincee, camminamenti, baraccamenti, ospedali da campo ancora ben visibili da poter immaginare la situazione esistente più di 90 anni fa.
Questo è parte del patrimonio paesaggistico, storico, culturale e legato alle tradizioni delle nostre genti che i nostri avi ci hanno consegnato e che desideriamo condividere con tutti gli ospiti della Casa Vacanze Primalunetta innestata su un circuito natura che cerchiamo di valorizzare e promuovere nel rispetto dell'ambiente e delle nostre montagne.
L'Amministrazione Comunale sta definendo il regolamento e le tariffe per l'utilizzo della struttura.
Qualora interessati vi invito a prendere contatti con l'Amministrazione Comunale di Spera scrivendo a:  c.spera@comuni.infotn.it o al fax 0461 763665 per avere maggiori notizie sulla struttura che consta di nr. 34 posti letto estendibili fmo a 60 con l'utilizzo di tende da campeggio da posizionare in prossimità degli edifici.
E' intenzione dell'Amministrazione Comunale mettere a disposizione la struttura per i soggiorni e campeggi di associazioni, Oratori, gruppi scout, Sezioni CAI-SAT che ne facciano richiesta ma anche di coinvolgere gli istituti Scolastici, il Servizio Istruzione della P.A.T., i Servizi alle Politiche Giovanili delle neonate Comunità di Valle, affinché si possano sviluppare dei percorsi didattici coinvolgendo esperti forestali nella realizzazione di laboratori sullo studio della flora e della fauna ma anche sui luoghi e scenari della Prima Grande Guerra che ha interessato pesantemente le nostre montagne, promuovendo appunto laboratori che prevedano delle giornate di studio in Loc. Primalunetta anche con pernottamento presso la struttura al fine di sviluppare dinamiche di socializzazione tra i bambini e ragazzi coinvolti nei laboratori.
Nell'attesa di ritrovarvi in Loc. Primalunetta, è gradita l'occasione per porgere i più cordiali saluti.
IL SINDACO
Alberto Vesco