Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Municipio » Giunta comunale

Giunta comunale

di Lunedì, 12 Dicembre 2011 - Ultima modifica: Venerdì, 30 Maggio 2014

La Giunta municipale opera insieme al Sindaco per l'attuazione del programma approvato dal Consiglio e secondo gli indirizzi espressi dal Consiglio stesso.

La Giunta municipale è composta dal Sindaco e da quattro assessori che possono anche essere cittadini non facenti parte del Consiglio.

Adotta inoltre tutti gli atti che comportano scelte di tipo discrezionale ove essi non siano attribuiti ad altri organi. Spetta, inoltre alla stessa adottare tutti gli atti deliberativi che comportano impegno di spesa, eccettuati quelli che la legge e lo statuto o i regolamenti riservano agli altri organi del Comune, al Segretario o ai responsabili di servizio.
Di tutte le deliberazioni adottate dalla Giunta viene data formale comunicazione ai consiglieri capi-gruppo entro dieci giorni dall'adozione (fatto salvo il termine di 5 giorni in caso di deliberazioni dichiarate immediatamente eseguibili) e a tutti i consiglieri comunali entro trenta giorni dalla loro adozione.
Esercita insieme al Sindaco attività di iniziativa e di impulso nei confronti del Consiglio comunale, sottoponendo allo stesso proposte, formalmente redatte e istruite, per l'adozione degli atti consiliari.

Competenze

La Giunta, nell'ambito della competenza residuale attribuitale dalla legge e nel rispetto e nell'ambito degli atti fondamentali deliberati dal Consiglio comunale, delibera in particolare:

  1. l'attuazione dei programmi di investimento, la nomina dei progettisti delle opere pubbliche, l'approvazione dei relativi progetti e l'affidamento dei lavori;
  2. l'approvazione delle perizie di variante e suppletive, dei nuovi prezzi, dell'atto di collaudo l'aggiornamento dei prezzi di progetto, la nomina del collaudatore, la decisione sulle riserve dell'impresa, l'applicazione delle clausole penali;
  3. l'espropriazione o l'acquisizione di immobili necessari per l'esecuzione di opere pubbliche i cui progetti siano già stati approvati;
  4. le variazioni delle tariffe per la fruizione di beni e servizi;
  5. la somministrazione e fornitura di beni e servizi a carattere continuativo e i contratti per prestazioni, ancorché annuali o infrannuali che, per la loro natura, siano necessari per il funzionamento degli uffici e dei servizi comunali;
  6. i contributi;

Riferibili a Giunta comunale